Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Il gruppo Amapa punta al VoIP

Il Gruppo che da 15 anni sulla scena dell’hotellerie romana e, oggi, tra le realtà più qualificate nel management alberghiero.
Risparmio dei costi e ottimizzazione delle risorse.
Questi sono stati i primi obbiettivi raggiunti con le soluzioni delle comunicazioni unificate sviluppate da Opensolution.

Le centrali PBX IP  installate presso le strutture gestiscono illimitati interni e coprono tutti i servizi indispensabili per i nuovi Hotel.
Una unica piattaforma per gestire comunicazioni telefoniche, video sorveglianza, wi-fi spot, e sicurezza di rete. 


La opensolution ha fornito oltre l’infrastruttura anche le  connessioni dati e i primari (PRA-GNR) in voip, il tutto ridondato sia con tecnologie tradizionali che con sistemi Wi-Max da una struttura all’altra.
Un’opera d’arte in termini di tecnologia, continuità del servizio e networking.

Mancinelli Group passa al VoIP

Con un progetto durato 1 anno, il Gruppo Mancinelli, leader europeo nella distribuzione dei prodotti dolciari, introduce il sistema OpenVoice. Installato presso le 12 sedi in Italia permetterà una riduzione dei costi e una ottimizzazione delle comunicazioni aziendali .

Il desiderio del CEO Armando Mancinelli era quello di riuscire a controllare l'attività telefonica del gruppo oltre ad ottimizzare i processi di tele-marketing già avviati da anni ma non distribuiti nel territorio.

Ora dopo un anno di lavoro, con il sistema OpenVoice è possibile la Call-Conference  tra le sedi, utilizzare un unico Data Base per attività di Call-Marketing inoltre l'intero sistema telefonico dialoga con il software gestionale per la condivisione delle informazioni e attiva degli script che, a buon uso, evocano schede clienti all'arrivo delle telefonate.

La Comunità Montana Castelli Romani

La Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini, sempre attenta ai costi di funzionamento dell’Ente e delle pubbliche Amministrazioni locali e ancora di più in un periodo di grave crisi economica e finanziaria come quella attuale, ha messo in esecuzione un progetto di telefonia Voip, che andrà ad interessare nove comuni del comprensorio.

 Il progetto,”Telefonia VOIP” (Voice on Internet Protocol), affidato alla Opensolution di Viterbo, Co-finanziato dalla Regione Lazio per 50mila euro a cui si aggiungono risorse della Comunità Montana e le quote di partecipazione dei Comuni, è stato elaborato proprio in risposta ad un bando regionale del 2008, finalizzato a sostenere la realizzazione di processi di modernizzazione della macchina amministrativa degli enti locali, nel rispetto delle direttive specifiche del Ministero della Funzione Pubblica e in coerenza con le linee d di e-government.

Il progetto prevede l’installazione di centralini VOIP di produzione Opensolution in Comunità Montana e presso le 9 Amministrazioni Comunali che hanno aderito, appartenenti all'area di competenza: Capranica Prenestina, Cave, Gallicano del Lazio, Genazzano, Montecompatri, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa, Rocca Priora e Zagarolo.