Come telefonare ai clienti

In questo periodo stanno aumentando le telefonate commerciali da numerazioni di rete mobile e non più da rete fissa. Cosa sta succedendo?

Le aziende non usano più la linea aziendale fissa? Come mai? 

Credono di risparmiare sulle spese telefoniche

Chiamare con un cellulare è la soluzione, che tante aziende stanno adottando, con l’idea risparmiare ma inconsapevolmente stanno perdendo lavoro e opportunità. E questi sono i motivi:

  • Chi riceve una telefonata da una numerazione mobile, non censita nella propria rubrica telefonica, non sempre è disposto a rispondere, quindi potenziale cliente perso.
  • Se non si riesce a rispondere e si riprova a richiamare il 90% di chi risponde non sa il motivo perché qualcuno ha chiamato o quale dipendente aziendale ha chiamato. Pessima figura organizzativa
  • Non c’è la possibilità di memorizzare nella rubrica il numero chiamante perché, succede spesso, che quel numero verrà disabilitato dall’operatore per uso illecito.

 

Utilizzo di dipendenti in modalità Smart-Working

Se non sono attrezzato per lo Smart-Working è meglio non farlo perché:

  • Chiamare con il proprio cellulare per una promozione o un appuntamento commerciale evidenzia una scarsa professionalità. Il 99% delle volte il numero non è censito nel sito web dell’aziendale e qualora si volesse richiamare, anche attraverso una ricerca approfondita, non si risalirebbe all’azienda che ha fatto la proposta commerciale. Potenziale cliente perso.
  • Chi ti chiama non riesce ad inoltrare la chiamata ad un collega qualora nasca la necessità di  una consulenza specifica. Pessima figura.

 

Quindi riepilogando, conviene usare la rete mobile per le chiamate aziendali? NO

Io personalmente consiglio:

  1. Linee telefoniche VoIP con molte contemporaneità sullo stesso numero telefonico aziendale.
  2. Centralino Virtuale in Cloud raggiungibile ovunque
  3. Utilizzo del CTI (Computer Telephony Integration) per tracciare ogni tipo di telefonata aziendale

 

 Quanto costa tutto questo:

 

Perché investire in questa tecnologia?

Chi ha investito prima del Corona-virus ha un vantaggio economico incredibile perché anche  durante il Lock-down ha continuato a lavorare come se la azienda fosse rimasta aperta, e non è cosa da poco agli occhi dei clienti. Quindi il consiglio è di investire quanto prima per colmare se non altro il divario tecnologico.

 

Condividi su:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Sommario

In evidenza

Articoli correlati

Smart working: pro o contro?

Smart Working: tutti i pro e i contro.

Nel precedente articolo abbiamo visto cos’è lo smart working e perché bisognerebbe provarlo, ma è bene precisare che la sua implementazione non porta solo vantaggi,

Cos’è lo smart working

Che cos’è lo smart working?

Tutti ne parlano, molti lo praticano (soprattutto dall’inizio della pandemia), ma alcuni si pongono ancora la stessa domanda: «che cos’è lo smart working?». Per capire